Era proprio così: anche le cose tristi passavano, anche i dolori, le disperazioni, come le gioie, impallidivano, perdevano la loro profondità e il loro valore, fin che veniva un momento in cui non ci si poteva più ricordare cos’era stato a far tanto male. Anche i dolori sfiorivano ed appassivano.

Hermann Hesse, Narciso e Boccadoro (via doppisensi)

Allora restiamo così: Io, pel momento, ti tengo tutta per me. Continuerò a cercare pace sul tuo seno se anche con ciò t’apporterò meno pace e meno bene a te. Se non saprò fare altrimenti ti sorveglierò. […] T’aspetto proprio con la tranquillità con cui s’aspetta una cosa propria. Ma il desiderio è tanto vivo che mi gira la testa parlandone.

Italo Svevo, Quanto necessaria mi sei (via lalberodimelograno)